Iter della Pratica

  • Fase 1 - Raccolta Informazioni

    Apri un ticket indicando i tuoi recapiti email e telefonici.
    Se desideri già permetterci di valutare la tua pratica, ecco l'elenco standard dei documenti richiesti. Se dovesse essere necessario altro, ti informeremo.
    I tuoi dati saranno gestiti nel massimo rispetto della privacy.
    • certificato di morte, codice fiscale e residenza del defunto
    • carta d'identità e codice fiscale degli eredi con indicazione del grado di parentela
    • indicazione di eventuali aventi diritto premorti
    • eventuali atti di rinuncia all'eredità
    • visura catastale o, in alternativa, indicazione sommaria degli immobili (numero, provincia, categoria catastale) (*)
    • indicazione degli immobili per i quali eventualmente l'erede richiede le agevolazioni prima casa
    • lettera rilasciata dalla banca e/o dalla posta indicante le consistenze patrimoniali in capo al defunto (c/c, titoli, libretti postali)
    • eventuali atti notarili di donazione (aventi ad oggetto immobili, denaro o altro) disposti dal defunto in favore degli eredi
    • se il defunto deteneva partecipazioni societarie, la situazione patrimoniale della società alla data del decesso, e l'indicazione del valore fiscalmente rilevante della quota societaria da indicare in successione (da chiedere al commercialista della società)
    • eventuali spese funebri da portare in detrazione
    • eventuali documenti comprovanti crediti o debiti del defunto
    • eventuali barche o aeromobili di proprietà del defunto
    • IBAN dell'erede dichiarante da indicare in successione per il pagamento delle imposte in autoliquidazione
    • in caso di successione testamentaria: copia del verbale di pubblicazione di testamento
    (*) la visura può essere richiesta da noi, come servizio a pagamento che ti verrà quotato.

  • Fase 2 - Istruttoria della Pratica

    Provvederemo alla verifica della documentazione richiesta per poter formulare il nostro preventivo che potrai valutare in tutta libertà. Nel preventivo saranno evidenziati il nostro onorario e le imposte in autoliquidazione. Se tu fossi soggetto ad imposta di successione, questa verrà liquidata dall'Agenzia delle Entrate entro 5 anni dalla trasmissione della dichiarazione. Se vuoi possiamo fare una simulazione dell'importo che ti verrà liquidato dall'ufficio
  • Fase 3 - Preventivo e lettera di incarico

    Per procedere con la presentazione della pratica, dovrai inviarci il preventivo e la lettera di incarico firmati e dovrai procedere al versamento del deposito spese come indicato. Al ricevimento del deposito l'incarico a noi affidato sarà completo e procederemo con la predisposizione del modello per la trasmissione.
  • Fase 4 - Illustrazione del modello e dei suoi contenuti

    Desideriamo, prima di procedere con l'invio, condividere con te quanto siamo pronti a trasmettere. Possiamo inviarti il PDF provvisorio della dichiarazione di successione oppure programmare una WEB-Call di condivisione. Sarà sempre necessaria una tua approvazione preventiva.

  • Fase 5 - Sottoscrizione autorizzazione all'invio

    Ti verrà inviato un modulo da sottoscivere che prevede l'autorizzazione all'invio della denuncia e l'autorizzazione a comunicare l'IBAN per l'addebito delle imposte autoliquidate
  • Fase 6 - Invio della pratica all'Agenzia Entrate

    Provvederemo all'invio della pratica e ti trasmetteremo la ricevuta di invio. Dovrai aspettare circa 20 giorni perchè l'Agenzia produca la Copia Conforme.
  • Fase 7 - Invio della Copia Conforme

    Indicativamente entro 20 giorni l'Agenzia delle Entrate caricherà, sul portale dell'Agenzia, l'Attestazione di copia conforme della dichiarazione di successione. Sarà nostra cura scaricarla e inviartela affinchè tu possa portarla in banca e/o posta per lo sblocco delle giacenze. Agli effetti civilistici, l'erede subentra nelle proprietà del defunto con effetto retroattivo alla data di apertura della successione (che coincide con la data del decesso).

Il contenuto della presente pagina è protetto da proprietà intellettuale. Vietata la duplicazione o diffusione senza citare la fonte.